Pubblicato il

Le interviste: Claudio Dell'Anno (Progetto Impresa)

Qual è il bilancio di questa campagna elettorale?
«Abbiamo risposto alle propagande faraoniche, avvicinandoci diversamente alla gente e dai riscontri in molti casi questa nostra scelta sembra abbia pagato. Abbiamo previlegiato un rapporto diretto, abbiamo ascoltato i cittadini invece di riempire la città di manifesti».
Quali sono le priorità di una possibile amministrazione Dell’Anno?
«La nostra lista si chiama Progetto Impresa ed è chiaro che il problema occupazionale per noi ha un valore prioritario. Il nostro intento è incrementare il potenziale lavorativo della nostra città, ma senza fare demagogia. Ci piacerebbe affrontare questo problema seriamente, cercando anche di cominciare a pensare al porto come risorsa. Bisogna che questa forte crescita si traduca in occupazione stabile e non solo in parcheggi ed automobili da spostare…
Cosa caratterizzerà i primi 100 giorni di amministrazione?
«A costo di essere ripetitivo metto in lavoro in primo piano. Ma sono tanti gli interventi di cui necessita la città, anche se in questa campagna elettorale si è parlato solo della riconversione a carbone di Tvn. Sembra che la città non abbia altri problemi eppure vivendoci non sembrerebbe».

ULTIME NEWS