Pubblicato il

Lettera a un forzista (?) deluso

Di solito preferisco non rispondere, ma prendere buona nota di quanto accade nella politica cittadina ma come iscritta regolarmente con tanto di tessera nel portafoglio, e Dirigente locale di F.I. mi sento in dovere di rispondere ad uno dei tanti sedicenti forzisti doc o meno che prendono in prestito le pagine dei giornali  solo per buttare fango sia su F.I. che ora su uno o l’altro dei politici impegnati attivamente .
Non voglio assolutamente prendere le difese di Alessio De Sio. È grande maggiorenne e surpervaccinato per difendersi da solo, ,ma quando a parlare è soltanto il misero strumento di qualche burattinaio locale o romano che vuole soltanto biascicare veleno sopra un partito che con immane sforzo è riuscito a guadagnare di nuovo la presenza sia in Consiglio Comunale che in Giunta, allora se mi è permesso comincio a rispondere velenosamente .
Tale Maccari, deluso forse perché l’ allora Sindaco De Sio non ha “sistemato” forse qualche vicino parente o amico in posti di favore, dove è stato in tutti questi anni? Non l’ho visto partecipare alla vita attiva del partito dopo la caduta della nosta giunta, non l’ho visto né alla scuola di formazione né nelle numerose riunioni con politici nazionali che abbiamo fatto,e tantomeno è frequentatore della sede.
Svernava forse in qualche stanza sul corso e di certo ora da grande politologo che dice di essere vuole presentarsi alle prossime elezioni di coordinatore o sostenere qualche amico? Lo Faccia. Oppure aspirava lui o qualche parente ed amico a fare l’assessore o  dopo aver buttato fango a destra e manca magari spera in un posto in qualche Consiglio di Amministrazione? Ha sbagliato partito.
Se proprio vogliamo parlare di autolesionismo Maccari, che guarda caso non ho mai conosciuto in tutti questi anni che frequento assiduamente la nostra sede,il primo a metterlo in pratica è lui stesso, perché forse non si è accorto che siamo ancora il primo partito del centrodestra, che la sede è piena di amici, che stanno di nuovo tessendo l’ordito della tela forzista, che ci sono donne,tanti giovani,che oltre a rappresentare il partito in posti Istituzionali hanno voglia di lavorare, di produrre e non di farsi un po’ di pubblicità
ne tantomeno di cercare di dividere un partito ora più unito che mai.
 Vuole un consiglio Maccari? Resti pure sull’Aventino con i suoi degni amici, noi tutti di F.I. non sappiamo che farcene di gente simile, e la Direzione regionale del Partito che è continuamente presente in città ,strano che lei non se ne sia mai accorto, e ci sostiene e da fiducia,  ha avuto modo di vedere e ben valutare come stiamo tutti noi lavorando.
                                                Giacomina De Fazi
                                                 Dirigente Comunale Azzurro Donna –Forza Italia
ULTIME NEWS