Pubblicato il

Lettera aperta del consigliere Cecchi a Ciani

«Non ci faccia tornare indietro di dieci anni». È questo l’appello lanciato dal consigliere comunale di An Annita Cecchi (nella foto) in una lettera aperta al Presidente dell’Authority Ciani, dopo l’irrigidirsi dei rapporti tra Comune e Molo Vespucci. «Se, come si dice, si legge e si scrive – dichiara la Cecchi – Lei è il Presidente dell’Authority, ritengo che sia tenuto a relazionare alla città tutta quelli che sono e che saranno i suoi percorsi operativi nell’ambito del porto. I cittadini sono stati abituati a sapere cosa accadeva nel porto da conferenze stampa, da relazioni, da trasmissioni autogestite. Adesso tutto tace. Potrà forse decidere di non relazionarsi col Sindaco, ma non potrà non farlo con il Consiglio Comunale o, a maggior ragione, con il gruppo di An».

ULTIME NEWS