Pubblicato il

&lsquo;&lsquo;Nella Magia&rsquo;&rsquo; di Io faro Carnevale <br /><br />

Il corteo partirà domenica alle 15 sulla mediana. Grande attesa per le caricature dei politici

Il corteo partirà domenica alle 15 sulla mediana. Grande attesa per le caricature dei politici

di ROMINA MOSCONI

Quasi tutto pronto per la tradizionale sfilata dei carri allegorici che da 18 anni si rinnova in citta l’ultima domenica di Carnevale e che vede protagonisti il coordinamento di ‘’Io Faro Carnevale’’ diretto da Sebastiano Petrarolo e tutti i gruppi che ogni danno vita a questa amata e attesa kermesse, per la quale quest’anno il Comune di Civitavecchia ha deliberato il finanziamento di 20 mila euro. L’allegro e colorato corteo partirà da largo San Bertolo Nicola dove è fissato il raduno alle 15,30, quindi si immetterà sulla Mediana per poi proseguire su viale Matteotti, largo d’Ardia, corso Centocelle, via Crispi, via Giordano Bruno fino ad arrivare sulla centralissima viale Garibaldi, dove tra applausi, coriandoli e tanta allegra confusione si scioglieranno i gruppi. Gli organizzatori rendono noto che in caso di maltempo la manifestazione verrà rinviata a data da destinarsi. Intanto in queste ore fervono nel capannone di Fiumaretta (che l’Enel ha messo a disposizione del Coordinamento) le grandi manovre intorno ai 5 carri che sfileranno domenica pomeriggio, che seguono in quest’edizione il tema: ‘‘Nella magia’’. Una grandissima torta, un pupazzo di neve, il fantastico mondo di Camelot e Re Artù, la parodia della trasmissione televisiva “Affari tuoi”: questi i quadri scenici realizzati dagli abilissimi artigiani e falegnami del coordinamento di “Io faro”, che anche quest’anno non mancheranno di stupire. Grande attesa e suspense poi intorno al quinto carro che a sorpresa sta realizzando il grande artigiano Bonarino Loru, il quale svelerà il suo lavoro solo domenica. “Nonostante i miei grossi problemi di salute quest’anno ho voluto donare alla mia amata città un carro allegorico satirico-politico con cui senza polemica metto a nudo la situazione attuale di Civitavecchia – ci sto lavorando molto e sono certo che piacerà a tutti perché non è offensivo ed è curato nei minimi particolari. A Civitavecchia purtroppo le tradizioni non si mantengono, speriamo che questa della sfilata allegorica continui e si migliori sempre di più. Esorto tutti i giovani a proseguire su questa strada che noi con tanta umiltà e fatica abbiamo iniziato”. Tantissimi saranno poi i figuranti in maschera che seguiranno i carri, che danzeranno sulle magiche note delle musiche scelte, lanceranno coriandoli e interagiranno con la gente che scenderà in strada per trascorrere una domenica in allegria. “Anche quest’anno in poco tempo e con pochi mezzi siamo riusciti a fare il miracolo – commenta il presidente Petrarolo – speriamo di accontentare il pubblico e soprattutto i bambini. Vogliamo che sia una grande festa della città e che tutti si sentano coinvolti. Noi ci abbiamo provato e ce l’abbiamo messa tutta e di più non si poteva davvero fare: ora sta alla gente giudicare”. L’appuntamento impedibile quindi è fissato per domenica per le strade della città per festeggiare allegramente questo Re Carnevale che fra pochi giorni ci saluterà per lasciare spazio al tempo di Quaresima in attesa della Pasqua.

ULTIME NEWS