Pubblicato il

Madonna di Lourdes, regalo per l'Unitalsi

MADONNINAdi ROMINA MOSCONI

In occasione del ventennale della fondazione dell’Unitalsi diocesana di Civitavecchia è arrivata nel pomeriggio in città tra uno stuolo barellieri e dame dell’Unitalsi e da numerosi fedeli di ogni età la statua della Madonna di Lourdes, che sta compiendo la sua peregrinatio in giro per l’Italia che si concluderà nel 2008, ossia nel 150° anniversario dalla prima apparizione a Lourdes della Madonna a Bernardette. L’icona è stata accolta nel piazale degli Eroi da una folla festante che ha lanciato fiori e i musici della Banda Ponchielli hanno animato l’arrivo e poi la processione che si è snodata fino in Cattedrale. A guidare questi due momenti è stato l’assistente spirituale dell’Unitalsi, Don Ivan Leto, il quale ha sotolineato così: «Oggi facciamo nostre le parole di Santa Elisabetta a Maria: ‘‘A che debbo che la Madre del Signore venga presso di me?’’ Per la città è un grande privilegio accogliere questa sacra e miracolosa statua che ha permesso la guarigione di molti malati di ogni parte del mondo. Noi la riconosciamo come Madre, Messaggera d’amore che ci invita ad essere uniti e a vivere in pace. Questa sua permanenza nella nostra diocesi è un grande dono, una benedizione forte per tutti». In onore della Mamma Celeste sono state organizzate una serie di iniziative, come l’incontro di stamattina dei bambini con la Madonna. La statua resterà in cattedrale fino a domanipomeriggio e alle 16 poi raggiungerà il santuario della Madonna di Valverde di Tarquinia per poi tornare in città intorno alle 20.30 dove verrà esposta nella chiesa di San Gordiano, dove 20 anni fa prese vita l’Unitalsi.

ULTIME NEWS