Pubblicato il

Marching band, via col tour

Allumiere. Lunga serie di esibizioni nel comprensorio per i giovani percussionisti Si inizia il 18 in paese. Il gruppo si avvale delle sbandieratrici ‘‘Flag’’

Allumiere. Lunga serie di esibizioni nel comprensorio per i giovani percussionisti Si inizia il 18 in paese. Il gruppo si avvale delle sbandieratrici ‘‘Flag’’

di ROMINA MOSCONI

ALLUMIERE – Settimana di fuoco per ‘‘La Marching Band’’, che si prepara ad iniziare una lunga serie di esibizioni in tour nel compresnsorio. Questi giovani musicisti hanno iniziato a suonare nel 2000 e nel 2004 hanno fatto le loro prime esibizioni e nel 2005 hanno partecipato come ospiti ai campionati italiani di Monza e Lecco unica banda rappresentante il centro e sud d’Italia. E’ un gruppo unico nel suo genere e si avvale delle ‘‘Flag’’, le sbandieratici, dirette da Gabriella Moroni. Questa band di percussionisti allumieraschi il 18 luglio suonerà ad Allumiere, mentre il giorno successivo apriranno il festival di Civitavecchia insieme al gruppo dei Thiracantina e il 20 saranno di scena a Canale Monteranno. Dal 25 al 29 luglio saranno anche loro protagonisti della grande e tradizionale Festa della Musica nel piazzale dei Partigiani promossa dall’associazione ‘‘Amici della Musica’’, giunta alla sua XVIII edizione. «All’interno dell’associazione cresce il fermento per la festa della Musica – sottolinea il maestro direttore Rossano Cardinali – ormai è diventato un appuntamento amato. Quest’anno apriremo con il gruppo folkloristico ‘‘La Velocissima’’ di Rignano Flaminio e poi si susseguiranno innumerevoli appuntamenti, tra i quali le esibizioni dei nostri ragazzi, delle majorettes, delle cover dei Nomadi e Vasco Rosssi, spettacoli di danza e musica irlandese con Maria Letizia Beneduce. La domenica chiuderemo alla grande con la Millennium Marching band di Verbello (Bg), campioni assoluti d’Italia che si stanno preparando per i campionati europei». Musica e ottimo cibo la faranno da padroni. Per questo non solo gli amanti della musica ma anche i golosi potranno essere attratti dall’evento e degustare tutti i piatti tipici e caserecci allumieraschi. «Insomma – conclude il maestro Cardinali – sarà una kermesse imperdibile».

ULTIME NEWS