Pubblicato il

Margherita, Cammilletti unico rappresentante

Il sindaco di Allumiere è l'unico eletto per il territorio nella Direzione Provinciale. Intanto l'ex consigliere Di Marco lascia il partito: «No alla lista unica, preferisco le larghe intese»

Il sindaco di Allumiere è l'unico eletto per il territorio nella Direzione Provinciale. Intanto l'ex consigliere Di Marco lascia il partito: «No alla lista unica, preferisco le larghe intese»

L’ex consigliere della Margherita Gigi Di Marco dice definitivamente addio al partito di Rutelli per unirsi allo schieramento delle larghe intese guidato da Gianni Moscherini. Una decisione che conferma le voci difussesi in questi giorni in merito alla mancata condivisione da parte dello stesso Di Marco di alcune ‘‘strategie’’ portate avanti dal partito e del progetto più ampio di creazione del Partito Democratico e quindi di alleanza con quelli che l’ex consigliere chiama ‘‘ex comunisti’’. «Il fatto che il progetto della lista unitaria sia stato per ora accantonato – scrive in una nota – nulla toglie al fatto che in un futuro ormai prossimo il soggetto politico così come immaginato dagli stessi vertici regionali dei partiti, non potrà che comparire anche tra i banchi del Comune di Civitavecchia. Per questo a scanso di equivoci, mi chiamo subito fuori». Contestualmente Di Marco spiega di apprezzare il progetto dell’ex presidente dell’Autorità Portuale Moscherini «che in città – afferma – sta ottenendo larghissimi consensi. Penso che il mio percorso politico mi porti naturalmente verso questo progetto».
Un vero e proprio schiaffo per la Margherita cittadina, che, dopo la candidatura a sindaco di Sandro De Paolis, continua a perdere pezzi. Una crisi che si estende poi a macchia d’olio, visto che la Margherita di Civitavecchia si è vista anche tagliare fuori dalla direzione provinciale del partito. A rappresentare il comprensorio sarà infatti il sindaco di Allumiere Giuseppe Cammilletti, mentre non è passato il civitavecchiese De Paolis. Una situazione non certo rosea dunque, che non giova al partito in una campagna elettorale assai diversa da quella dello scorso anno».

ULTIME NEWS