Pubblicato il

Multiservizi, il bilancio nel mirino <br />

Santa Marinella. E’ botta e risposta tra il movimento ‘‘Il Pentagono’’ e il Comune Anniballi: «Chi ha approvato lo strumento economico della società?» Il sindaco: «La Spa chiude in attivo». Secondo il movimento politico ci sarebbe troppa differenza di vedute tra Tidei e Vincenti da una parte e Cuccu e Marchetti dall’altra, che sono stati sostituiti

Santa Marinella. E’ botta e risposta tra il movimento ‘‘Il Pentagono’’ e il Comune Anniballi: «Chi ha approvato lo strumento economico della società?» Il sindaco: «La Spa chiude in attivo». Secondo il movimento politico ci sarebbe troppa differenza di vedute tra Tidei e Vincenti da una parte e Cuccu e Marchetti dall’altra, che sono stati sostituiti

di CRISTIANO A. DEGNI

SANTA MARINELLA – Il ‘‘Pentagono’’ all’attacco della società Multiservizi.
L’associazione politica che ha come portavoce e principale esponente Fabio Anniballi ha sempre guardato con occhio curioso alle vicende della società Santa Marinella Servizi. Ora è il momento di fare i conti, si saranno detti gli aderenti al movimento, ma più che di una minaccia da bar si tratta di controllare cifre e bilanci, in particolare quello del primo anno di attività della società pubblica. La curiosità, crediamo, sia la stessa di molti cittadini, sia di quelli che hanno da subito creduto nel progetto fortemente voluto dal sindaco Tidei sia di quelli che lo hanno osteggiato. In particolare, quelli del Pentagono si chiedono ad esempio «che fine ha fatto il bilancio della multiservizi?», oppure tentano di mettere in luce il fatto che esista, a parer loro, una differenza di vedute tra il socio unico – il Comune di Santa Marinella – ed il presidente del consiglio di amministrazione Vincenti da una parte e dall’altra gli altri due consiglieri, Cuccu e Marchetti, e proprio questa divergenza abbia portato alla loro sostituzione, anche se il loro mandato era comunque a termine ed era scaduto, come quello del poi confermato presidente. «Come sempre, il nostro – dicono dal Pentagono – vuole essere un modo per vedere realizzate tutte le promesse fatte ai cittadini di Santa Marinella». Insomma il Pentagono chiede soprattutto chiarezza ed una gestione oculata della cosa pubblica. L’amministrazione comunale risponde per le rime. «A domande sensate ci si aspetta risposte intelligenti. Ma se la domanda è retorica o affatto pertinente o inutile come è possibile rispondere? – dice un comunicato di via Rucellai, anch’esso venato di retorica ironia – Che senso ha domandarsi chi ha approvato il bilancio della S. Marinella Servizi come fa il signor Anniballi? Infatti, come tutti sanno, il bilancio è un atto pubblico, lo approva l’assemblea dei soci, lo firma l’amministratore delegato. Fine della risposta. Così è stato anche quest’anno e il risultato porta un bel segno più, e non meno come paventato, accanto all’utile post imposta». Questo dice l’amministrazione comunale pur celando ancora il dato economico finale dei conti della società, cioè non facendo sapere se l’utile sbandierato sia di qualche euro o di decine di migliaia di euro come ci si sarebbe potuti attendere da una società nata con lo scopo di favorire l’occupazione in città e realizzare grandi economie.

ULTIME NEWS