Pubblicato il

Palio, il cencio sul &lsquo;&lsquo;Trattato di Roma&rsquo;&rsquo; <br />

Allumiere. Il Comune ha deciso il tema dello stendardo per la 43esima sfilata delle Contrade Via libera al concorso: la bozza entro il 7 luglio

Allumiere. Il Comune ha deciso il tema dello stendardo per la 43esima sfilata delle Contrade Via libera al concorso: la bozza entro il 7 luglio

di ROMINA MOSCONI

ALLUMIERE – Il team Battilocchio in questi giorni si è adoperato per organizzare in gran fretta il prossimo Palio delle Contrade. In questi giorni infatti nel Palazzo Comunale fervono i lavori di organizzazione e giovedì scorso si sono esplicate le pratiche relative alla scelta del tema del Cencio del prossimo Palio. Il sindaco si è incontrato con i vertici della Pro Loco e con gli assessori Cammilletti (Cultura) e Superchi (Turismo), nonché con i due esperti di storia locale don Augusto Baldini e Riccardo Rinaldi. Dopo una serie di tematiche poste sul tavolo di lavoro si è giunti alla scelta finale del tema, che per questo 2007 è ‘‘Il 50° anniversario del trattato di Roma: festeggiamo l’ Europa’’. E così, come ogni anno, la Commissione ha dato il via all’atteso concorso per l’elaborazione del Cencio del 43° Palio delle Contrade, che quest’anno si correrà il prossimo 19 Agosto. Il Cencio delel ultime due edizioni è stato realizzato dall’allumierasca Maria Luisa Taranta. «Il cencio – spiegano gli organizzatori – deve misurare cm 90 x 220, deve essere in raso bianco e passamanerie in oro con frange di cm. 4, le scritte ben visibili e leggibili, rigorosamente effettuato con tecniche pittoriche; deve contenere la scritta ‘‘43° Palio delle Contrade – Allumiere 19 Agosto 2007’’; deve comprendere lo stemma delle sei Contrade e l’immagine della Madonna delle Grazie; il bozzetto deve essere presentato su foglio formato “A/3” entro le ore 12 del 7 Luglio 2007, presso la segreteria del Comune di Allumiere. Si partecipa con un solo bozzetto rigorosamente eseguito con tecniche pittoriche che deve pervenire in plico sigillato, anonimo e contrassegnato da un numero di sei cifre. Lo stesso numero di sei cifre dovrà comparire sull’elaborato nonché su una busta formato lettera, a sua volta sigillata ed inserita nel plico contenente i dati del concorrente: anagrafici, di residenza e recapito telefonico. Al vincitore sarà comunicata l’aggiudicazione entro il 10 Luglio 2007, lo stesso curerà l’esecuzione del cencio con relativa consegna al Comune entro l’11 Agosto 2007; al vincitore sarà corrisposta la cifra di mille euro quale rimborso spese per l’opera. Tutti i bozzetti rimarranno all’ente organizzatore e pertanto non verranno restituiti».

ULTIME NEWS