Pubblicato il

Pecoraro Scanio: ''Positivo l'impegno del ministro Turco''

Tvn.  Il titolare dell'Ambiente: ''Giusta la verifica dei dati epidemiologici relativi all'impatto sulla salute nel territorio di Civitavecchia. Serve quindi ora un controllo sulla compatibilità del carbone e delle nanopolveri'' 

Tvn.  Il titolare dell'Ambiente: ''Giusta la verifica dei dati epidemiologici relativi all'impatto sulla salute nel territorio di Civitavecchia. Serve quindi ora un controllo sulla compatibilità del carbone e delle nanopolveri'' 

“Giudico molto positivamente quanto affermato oggi dal ministro Livia Turco in termini di impegno per la verifica dei dati epidemiologici relativi all’impatto sulla salute nel territorio di Civitavecchia. Serve quindi ora una verifica sulla compatibilità del carbone e delle nanopolveri”. Lo ha dichiarato il ministro dell’Ambiente, Alfonso Pecoraro Scanio, commentando l’esito dell’ incontro avvenuto oggi tra il ministro della Salute e i comitati no coke. Pecoraro ha ricordato come già la settimana scorsa aveva formalmente chiesto al ministro Turco l’avvio di una commissione per studiare gli effetti sanitari delle nanopolveri. “L’impegno del ministro Turco – ha aggiunto Pecoraro – consentirà alla Regione e ai ministeri competenti di assumere misure, già inseribili nel piano di qualità dell’aria della Regione, sugli insediamenti esistenti e programmati del comprensorio a tutela della salute dei cittadini”. Martedì della prossima settimana una delegazione di cittadini dei comuni del litorale laziale interessati alla vicenda della conversione della centrale di Civitavecchia incontrerà i vertici del ministero dell’Ambiente insieme al capogruppo dei Verdi alla Camera Angelo Bonelli e all’assessore all’ambiente Filiberto Zaratti.

ULTIME NEWS