Pubblicato il

Perello fa il punto sulla sua attività politica

DANIELEIl consigliere comunale di Rifondazione Comunista Daniele Perello, in una conferenza stampa tenutasi oggi alle 12,00 presso l’aula Cutuli del Pincio, ha fatto il punto sulla propria attività politica. Ha parlato ancora del suo viaggio in Cina come delegato del comune di Civitavecchia, prima di toccare il tema centrale dell’incontro, ossia la questione del ricorso presentato da Mirko Mecozzi. Perello si è detto sereno di fronte ad una eventuale dismissione del ruolo di consigliere «Se Mecozzi dovesse prendere legittimamente il mio posto – ha dichiarato – mi congratulerei con lui augurandogli buon lavoro». Non nasconde l’amarezza per i contorni assunti dall’intera vicenda riferita al ricorso preteso dalla Lista Porro, rimpiangendo il fatto che i vertici del movimento non avrebbero mai pensato di riunire un tavolo di discussione sulla vicenda «Dopo il riconteggio dei voti – ha affermato – accetterò il verdetto, tuttavia non posso sottostare a dichiarazioni offensive di chi oggi rivendica ruoli impropri. Non consentirò a nessuno – ha aggiunto Perello – di costruirsi un alibi sulla mia figura, definendomi cane sciolto o addirittura infiltrato di Moscherini nel centrosinistra». Suggerisce ai rappresentanti della lista civica di fare piuttosto autocritica basandosi sul risultato elettorale. «Anche se dovessi lasciare il consiglio comunale – ha aggiunto – continuerei a far politica, portando la politica ai giovani. Loro possono tranquillamente continuare a parlare del ‘‘nuovo’’, ancorati al ‘‘già nato vecchio Partito Democratico’’. Li sicuramente – ha concluso – si troverebbero a loro agio».

ULTIME NEWS