Pubblicato il

Pincio-Tirreno Power: presto il nuovo sottopassaggio Fs

PROGETTOCIVITAVECCHIA – Dopo Enel è la volta di Tirreno Power: il Comune di Civitavecchia sarebbe sul punto di strappare una nuova convenzione all’azienda. E’ quanto emerso questa mattina nel corso di una conferenza stampa al Pincio, convocata dal sindaco Gianni Moscherini per riferire di un interessante progetto portato avanti col supporto finanziario di Tirreno Power. Si tratta in sostanza del rifacimento completo del sottopassaggio ferroviario, idea lanciata da Alvaro Balloni e condivisa da buona parte dell’amministrazione. Presenti all’incontro l’assessore ai lavori pubblici Enrico Zappacosta, il dirigente del settore Ermanno Mencarelli e gli ingegneri dell’azienda elettrica Gosio e Faiella. «E’ un regalo natalizio che Tirreno Power farà alla città – ha affermato il primo cittadino – dopo aver constatato la sua disponibilità, abbiamo preso in considerazione l’idea di ridare a Civitavecchia un sottopassaggio decoroso». All’aula Cutuli del Comune sono state proiettate delle immagini che hanno messo in evidenza la differenza tra l’attuale stato in cui l’area si trova e il restyling prospettato dall’amministrazione. Mencarelli ha spiegato il progetto: «Riqualificheremo un qualcosa che attualmente non è più in grado di accogliere i pendolari, poiché sporco e precario». La struttura in effetti si presenta al momento fatiscente, con numerose scritte sui muri, priva di sorveglianza e assimilabile ad una minidiscarica. «La renderemo viva – ribadisce Mencarelli – dandole luce, colore e mettendo immagini illuminate, utili a fornire informazioni ai viaggiatori». Il programma appoggiato da Tirreno Power prevede tra l’altro la sostituzione dell’attuale pensilina in cemento armato, al posto della quale verrà ne verrà collocata un’altra molto più leggera, in legno lamellare. Un controsoffitto adeguato andrà ad aggiungersi alle due scale elettriche utili ad abbattere le barriere architettoniche, inoltre il sottopassaggio sarà dotato di tabelle a quarzo per l’orario dei treni e di un sistema interno di video sorveglianza, in funzione 24 ore su 24. Per quanto riguarda l’orario notturno, due cancelli metallici impediranno l’accesso all’area, mentre il comune impiegherà una parte dei 15 mila euro ottenuti dalla Regione Lazio, per collocare alcune telecamere anche all’esterno del sottopassaggio. I led che verranno posizionati a terra indicheranno il percorso pedonale da seguire, mentre un gruppo elettrogeno e delle pompe favoriranno lo smaltimento dell’acqua piovana in accumulo. Guerra dichiarata ai writers, dei quali Moscherini ha parlato in conferenza: «E’ meglio che evitino di scrivere ancora sui muri, sarebbero subito individuati». Per ciò che riguarda la realizzazione dell’opera, il sindaco ha aggiunto: «Sarà pronta entro la fine di giugno 2008». Neppure una parola riguardo alla somma investita da Tirreno Power: «Per ora abbiamo intascato la loro disponibilità – ha dichiarato il sindaco – quando sarà terminato il capitolato di spesa reale si saprà ogni cosa». Ha riferito chiaramente di una prossima convenzione tra il Comune e l’azienda: «I ragionamenti sono iniziati, ma i contorni vanno definiti bene». Soddisfatto anche l’ingegner Giovanni Gosio. «Dalla richiesta che ci è stata rivolta – ha fatto sapere – notiamo la voglia di migliorare la città di Civitavecchia. Noi siamo una realtà sul territorio – ha aggiunto – siamo lieti di contribuire al restyling con un qualche cosa che rimarrà nel tempo».

ULTIME NEWS