Pubblicato il

Polo Civico, bilancio positivo per l'amministrazione Moscherini

CIVITAVECCHIA – E’ positivo il bilancio che il Polo Civico ha voluto tracciare dei primi sei mesi di attività della amministrazione Moscherini. «Sei mesi in cui – ha spiegato il consigliere comunale Alvaro Balloni  – è stato fatto molto di più di quello che, in sette mesi, ha portato avanti la passata amministrazione». Ed il consigliere passa in rassegna quelle che, secondo il Polo Civico, sono le questioni nevralgiche per la città, per le quali sono stati raggiunti risultati soddisfacenti. Si parla di porto, di Enel, di partecipate e di urbanistica. «Per quanto riguarda l’Enel – ha spiegato – abbiamo avuto il merito di chiudere quanto stabilito nella vecchia convenzione, ottenendo un indennizzo per la città e l’impegno a concludere quanto ancora non fatto entro febbraio. Intanto lavoriamo per la stipula di una nuova convenzione che dia risposte alla città per tutta la durata di esercizio della centrale». Poi il porto, con una rinnovata sinergia tra Comune ed Authority e la volontà di lavorare insieme per lo sviluppo del territorio. «Ribadendo – ha aggiunto Balloni – la necessità della realizzazione del Terminal Cina per far finalmente decollare il settore container che finora non può contare su spazi adeguati». Sulle partecipate Balloni ricorda il coraggio dell’amministrazione di azzerare i vertici e riorganizzare il servizio, con due holding e sei Sot che potranno entrare in attività entro due, tre mesi. Infine sul piano urbanistico lo stesso consigliere ha sottolineato l’importanza della risoluzione delle vertenze Passeri e Moschetta a favore del Pincio.

ULTIME NEWS