Pubblicato il

Porto, arrivano i risarcimenti per l'affondamento della Bianca Luisa

CIVITAVECCHIA – È stato dichiarato, con decreto del ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 17 novembre, lo “stato di calamità naturale” nel porto di Civitavecchia, in relazione alle avversità meteomarine che, il 28 dicembre 2005, hanno causato l’affondamento del motopeschereccio Bianca Luisa. Per accedere ai contributi a fondo perduto (non cumulabili con aiuti allo stesso titolo concessi da Stato, Regione, province o altri enti pubblici) gli imprenditori ittici devono inviare al Mipaaf, entro 30 giorni, istanza, secondo lo schema di domanda pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.

ULTIME NEWS