Pubblicato il

Pulcini, cinquina sulla ruota del Campo Oro <br />

Ennesima vittoria dei Pulcini 97 del Campo Dell’Oro allenati da mister Mameli. I baby gialloverdi, nel match disputatosi sabato pomeriggio al ‘‘Mario Vespignani’’ hanno infatti battuto i pari età della Civitavecchiese azzurra per 5-2. La partita, per la gioia del pubblico, è stata molto combattuta ed emozionante e le due squadre hanno dato prova di grande sport e agonismo. Nulla hanno potuto i piccoli allenati dal Vittorio Gambino, contro i leoni allenati da Sergio Mameli, il fortino gialloverde è infatti divenuto quasi imbattibile. Per il Campo Dell’Oro le marcature sono state siglate da Lovacco (doppietta), D’Errico, Faggiani e Di Bernardo. In campo per il Quartiere: Aruanno,De Rosa, D’Errico, Mattia Di Bernardo, Faggiani, Fattorini, Lovacco e Ungaro. La Civitavecchiese si è riscattata con i pulcini ‘96 di Roberto Regina, che tra le mura amiche hanno travolto 9-0 il Bracciano, bissando così con lo stesso ruisultato il successo dell’andata. Dopo tante vittorie prima sconfitta per i ’98 del Quartiere Campo Oro di mister Andrea Gualtieri, che in formazione rimaneggiata sono stati battuti ieri dal Torrimpietra per 8-4. Per i gialloverdi doppietta di Moscatelli e del bomber Cerroni. Per quanto riguarda invece i pulcini ’98 i baby del Dlf, allenati da Riccardo Pieri, hanno travolto per 9-1 il Cerveteri. E’ stata rinviata a data da destinarsi invece la partita che doveva disputarsi a via Biancone tra i padroni di casa del San Gordiano e il Dlf di mister Biferari. Come era già avvenuto all’andata i pulcini 97-98 del Santa Severa si sono sbarazzti senza problemi del Maccarese, battuto con un tennistico 6-3 in trasferta dalla formazione guidata da Tommaso Imperato. Protagonista del successo il capitano Giorgio Marra, autore di ben quattro gol. Il bottino è stato poi rimpinguato dalla doppietta di Alessio Mancini, ma il passivo poteva essere ancora più pesante se il Santa Severa sulla sua strda non avesse incontrato un portiere davvero molto bravo, che ha negato il gol in diverse occasione ai senseverini, che hanno dominato la sfida in lungo ed in largo dimostrando grandi progressi sul piano dei gioco ed una fluidità nella manovra non certo comune in questa categoria. Il campionato primaverile sarebbe finito in questa occasione, ma il team di Imperato devwe ancora recuperare tre sfide: la prima in casa sabato col Fiumicino e poi con il Nuovo Aurelio, che dovrà essere affrontato prima in trasferte e poi a via Cartagine. «Sarebbe bello chiudere con l’en plein – dice mister Imperato – ma ciò che mi preme è che i ragazzi continuino a migliorare e a capire l’importanza del collettivo, che alla base del tipo di lavoro che ho impostato».

ULTIME NEWS