Pubblicato il

Pulizia del Comune, con la Multiservizi aumentano i costi

S. Marinella. Bianchi ha presentato un’interrogazione a Tidei

S. Marinella. Bianchi ha presentato un’interrogazione a Tidei

S. MARINELLA – Quanto costa il servizio di pulizia dei locali comunali e soprattutto perché pagare di più adesso con la società multiservizi comunale che prima, quando il servizio era affidato ad una cooperativa privata? A porsi questa domanda è Venanzo Bianchi che, a nome di tutto il gruppo consiliare di minoranza, ha presentato ieri un’interrogazione al sindaco Pietro Tidei proprio sui temi della pulizia. Le cifre che Bianchi espone sono chiarissime. Nel 2005 il costo annuo del servizio è stato di quasi 140mila euro. L’appalto che è stato affidato l’altro giorno alla multiservizi con la delibera di giunta comunale numero 226 parla di circa 234mila euro. Una differenza non di poco conto visto che, a due anni di distanza, i locali da pulire sono rimasti gli stessi. Ma la cosa che più insospettisce Bianchi ed i suoi è l’analisi dei prezzi. Infatti nell’appalto del 2005 il costo medio mensile del servizio era di 11.651,95 euro, servizio che dal 1 gennaio al 31 maggio è costato al comune, per tramite della multiservizi, 13.478,28. nel breve periodo giugno – dicembre 2007 il servizio costerà, secondo i calcoli di Bianchi, 33.457,53 euro al mese. Perché infatti l’appalto da 234mila euro coprirà soltanto il periodo da giugno a dicembre 2007. I consiglieri di minoranza temono che, qualora il costo rimanesse lo stesso anche per tutto il 2008 si andrebbero a pagare oltre 400mila l’anno per un servizio che due anni fa ne costava poco più di un quarto. Ora restano da scoprire le cause di questa lievitazione dei prezzi e dei costi, un’analisi tutta da giocare cercando di capire quanto sia il costo della manodopera. Il presidente della S. Marinella Servizi, Vincenzi: «Abbiamo unificato in un solo contratto tutti i servizi di pulizia: uffici comunali, palestre e scuola di musica». (Cris. Deg.)

ULTIME NEWS