Pubblicato il

"I Nani inani", alla scoperta del teatro

CIVITAVECCHIA – Una nuova associazione artistico culturale si sta affacciando nel già vasto panorama cittadino. Si tratta de “I Nani Inani”, fondata da Enrico Maria Carraro Moda, Presidente e Direttore artistico e Antonio Vianelli, Vicepresidente e direttore tecnico- organizzativo.  Lo scopo primario dell’associazione è quello di diffondere e sperimentare quella cultura teatrale che spesso, in particolare in un ambiente amatoriale, non viene messa in risalto come dovrebbe. “Sentendo per la prima volta il nome della nostra associazione tutti storcono la bocca e si domandano il significato di questa ripetizione – ha spiegato il presidente – noi sorridiamo. Abbiamo costruito il nostro nome un po’ sul gioco di parole e per la maggior parte su una idea ben precisa. “I nani” è uno dei primi romanzi di Harold Pinter, un autore che ci auguriamo di rappresentare il più possibile, e al quale vogliamo fare omaggio. Il secondo termine significa invece Inutile”. I nani inutili quindi? “Se quello che oggi si vede a teatro, principalmente in provincia, è utile noi allora siamo umilmente inutili, proprio perché vogliamo spingere gli occhi verso altri orizzonti, quelli del nuovo teatro, di quel teatro forse inutile o inane ma grandiosamente affascinante”. Si tratteranno quindi autori del panorama contemporaneo, da Beckett a Sarah Kane, da Ionesco a Fosse senza dimenticare il maestro Harold Pinter, premio nobel per la letteratura 2005. Per informazioni sull’associazione si può visitare il sito internet www.inaniinani.it.

ULTIME NEWS