Pubblicato il

"L'Osservatorio Ambientale non si tocca"

Non è stata giudicata positivamente dai sindaci del comprensorio la proposta avanzata nei giorni scorsi dal primo cittadino, Gianni Moscherini, in merito alla possibilità di affidare al Consorzio Universitario la gestione dell’Osservatorio Ambientale. Alessandro Battilocchio, Augusto Battilocchio, Mauro Mazzola e Pietro Tidei, sindaci rispettivamente di Tolfa, Allumiere, Tarquinia e Santa Marinella hanno definito l’intervento di Moscherini «destituito di ogni fondamento giuridico. La dichiarazione – hanno spiegato – debordante sia nei contenuti che nella forma con la quale è stata comunicata come una decisione già confezionata e presa, travalica i poteri del sindaco di Civitavecchia che siede nel Comitato di gestione dell’Osservatorio Ambientale, insieme ad altri quattro sindaci con pari dignità e pari responsabilità».
I quattro primi cittadini aggiungono come Moscherini non si sia mosso in un’ottica comprensoriale e con spirito di squadra su temi quali la salute ed il lavoro, «privilegiando invece – hanno proseguito – la trattativa economica one-to-one con gli enti elettrici, tentando poi di mascherarla con dichiarazioni ad effetto fumogeno come questa. L’Osservatorio è patrimonio di tutte le comunità del comprensorio e il livello comunale è l’unico democraticamente eletto e quindi legittimato ad assumersi le responsabilità per conto dei cittadini che, nell’attuale modello, restano i giudici ultimi. Nei fatti giova a questo punto rammentare a tutti che spettano al Comitato di gestione dell’Osservatorio, e solo ad esso, sia le decisioni strategiche che operative».

ULTIME NEWS