Pubblicato il

"Quanto costa morire a Civitavecchia"

CIVITAVECCHIA – “E’ con profondo senso di fastidio che scrivo quanto segue, in quanto questione privata, ma credo che sia comunque qualcosa da condividere con la martoriata collettività civitavecchiese.
Avendo da un mese perso mia madre, che è andata a riempire una delle tante caselle dei decessi oncologici di Civitavecchia, ho scoperto vergognandomi della mia città quanto costa tumulare una persona cara.
E’ semplicemente indegno che in una città che si dice civile si possano pagare ad Etruria Servizi la bellezza di seicentocinquanta euro per una sepoltura in tomba privata (a detta loro in “buone condizioni”) da aggiungere ad euro cinquecentosettanta per un architetto che ha dovuto eseguire progetto e collaudo della messa a norma della tomba!
Capito bene? Milleduecento euro più versamenti vari per essere seppelliti!
Non credo che sia degno di una società civile, no, ma in linea con una gestione di tutto ciò che riguarda la collettività semplicemente vergognosa, banditesca.
Mi ero ripromesso di non scrivere più di queste cose, inutile com’è, ma dopo aver letto e riletto cumuli di inutili baggianate su ogni argomento che riguarda la città, non ho potuto farne a meno. Siamo una città veramente depressa, Civitavecchia diventa sempre più brutta e sempre più sporca, in tutti i sensi, e oggi che leggiamo sull’argomento? Delle esternazioni di un consigliere di maggioranza che conferma la drammatica situazione della nostra città e che attacca gli amministratori di cui fa parte, incredibile.
Cito testualmente le parole di questo consigliere comunale di cui non credo sia nemmeno il caso di ricordare il nome: “…Avremo la centrale a Carbone praticamente a ridosso della città. Subiamo da anni la più pesante morbilità riguardante certe patologie, ed una mortalità, ad oggi nonostante il nuovo mostro non sia ancora in esercizio, superiore del 30% alla media regionale, e del 38% a quella nazionale.”
Noi lo sapevamo bene tutto ciò ma il fatto che un amministratore lo certifichi è importante e gravissimo, soprattutto serve da monito a tutti, con quei dati: con questa situazione e questi amministratori iniziamo a risparmiare che morire (e da noi è facile!) a Civitavecchia è questione da ricchi.

Riccardo Capolonghi

ULTIME NEWS