Pubblicato il

Rapina a mano armata a Mondo Convenienza

Un magazzino in zona industriale è stato assaltato da due uomini con le pistole: bottino 20.000 euro. I Carabinieri cercano un eventuale basista. A Passoscuro arrestato un uomo per possesso di droga

Un magazzino in zona industriale è stato assaltato da due uomini con le pistole: bottino 20.000 euro. I Carabinieri cercano un eventuale basista. A Passoscuro arrestato un uomo per possesso di droga

di MASSIMILIANO MAGRI’

CIVITAVECCHIA – Rapina a mano armata questa mattina presso uno dei magazzini di Mondo Convenienza, in zona industriale a Civitavecchia. Due persone a volto coperto, pistole in pugno, si sono introdotte in uno dei capannoni della nota azienda di arredamento, facendosi consegnare dagli addetti presenti in quel momento tutto il denaro in cassa, per un totale di circa 20.000 euro. I malviventi, poi, si sono dileguati senza lasciare tracce. Sull’accaduto indagano i Carabinieri della stazione di Civitavecchia. Non è escluso che i rapinatori potessero avere un complice che li ha informati su luogo e momento più adatti per compiere la rapina senza rischi: il magazzino scelto, infatti, non è aperto al pubblico e nessuno, che non fosse ben “Imbeccato”, poteva pensare di trovare una bella cifra in contanti.

 

Intanto, prosegue il piano di servizio di controllo straordinario del territorio messo in atto dai carabinieri di Civitavecchia finalizzato al contrasto dei reati contro il patrimonio e la persona per le festività natalizie e i risultati non sono mancati. A finire nelle rete è stato T.M. 41enne cervetrano, sorpreso con circa 65 grammi di eroina. L’uomo, risultato incensurato, durante un controllo alla circolazione stradale è stato fermato sulla Aurelia, località Passoscuro, all’altezza viadotto “Salvo D’Acquisto” dai militari della stazione di Passoscuro: durante la perquisizione dell’auto è stato trovato in possesso di 57 grammi di eroina sicuramente destinata al commercio illecito, abilmente occultata sotto i sedili dell’auto. La successiva perquisizione presso la propria abitazione ha consentito di rinvenire e sequestrare ulteriori 8 grammi di eroina occulta all’interno di una cassaforte ancorata al muro, unitamente a bilancini di precisione ed attrezzatura per il confezionamento di dosi (cartine, taglierini, mannite etc). Per l’uomo sono scattate le manette ed è stato tradotto presso il carcere di Civitavecchia ove è stato rinchiuso a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

ULTIME NEWS