Pubblicato il

Rapina alla farmacia Sofi, 2 mila euro il bottino

CIVITAVECCHIA – Rapina in pieno centro  alle 19.15, quando un giovane, probabilmente tossico dipendente, si è introdotto nella farmacia ‘‘Sofi’’ in viale Baccelli e siringa alla mano, si è fatto consegnare l’incasso della giornata dalla dottoressa. «La farmacia era deserta – ha raccontato un passante – l’individuo ha perciò avuto gioco facile, riuscendo a portare a segno il colpo». L’uomo, dal forte accento romano, indossava un paio di jeans blue e scarpette da ginnastica. Stando al racconto dei testimoni, appena entrato, approfittando della situazione, il giovane, di carnagione scura, avrebbe minacciato la titolare dell’esercizio, allontanandosi in tutta fretta col bottino che dovrebbe aggirarsi intorno ai 2 milioni di euro, contenuti in mazzi da 20. Fuori parcheggiata una vettura scura di media cilindrata col motore acceso, rivolta in direzione Roma. Prima di salire in macchina, il malvivente avrebbe imprecato contro alcuni presenti, minacciando azioni spropositate nel caso in cui qualcuno si fosse messo contro di lui per impedirgli di fuggire. Salito a bordo, si è diretto a forte velocità verso via Achille Montanucci, tra lo spavento e lo stupore delle persone che intanto si erano radunate sul marciapiede antistante un negozio di telefonia. «Un signore ha preso la targa – ha gridato qualcuno tra la folla – appena arriva la polizia sicuramente lo prendono». L’allarme infatti è stato dato al commissariato di viale delle Vittorie e subito sul posto sono arrivate alcune volanti. Ancora tuttavia del rapinatore  non v’era alcuna traccia.

ULTIME NEWS