Pubblicato il

Regalo di Natale per il porto e la città

All’inaugurazione del villaggio con i prodotti tipici nel waterfront Cerimonia dal forte valore simbolico, alla presenza delle maggiori istituzioni locali. Il presidente dell’Authority Fabio Ciani: «Il pre-Cipe ci ha garantito il finanziamento necessario per la darsena traghetti e quella servizi»

All’inaugurazione del villaggio con i prodotti tipici nel waterfront Cerimonia dal forte valore simbolico, alla presenza delle maggiori istituzioni locali. Il presidente dell’Authority Fabio Ciani: «Il pre-Cipe ci ha garantito il finanziamento necessario per la darsena traghetti e quella servizi»

NATALECIVITAVECCHIA – All’inaugurazione del villaggio natalizio nel porto storico di Civitavecchia ieri pomeriggio c’erano molte personalità civili e religiose di rilievo: dal presidente dell’Autorità portuale Fabio Ciani al sindaco Moscherini e al vescovo Mons. Carlo Chenis, dall’assessore all’Ambiente Fabiana Attig al presidente della Fondazione Ca.Ri.Civ. Vincenzo Cacciaglia, al vicepresidente della ConfCommercio Vincenzo Palombo, al presidente della Cna Alessio Gismondi, al delegato alla Cultura del Comune Pino Quartullo, tutti uniti per celebrare un avvenimento che da un lato sancisce una ritrovata sinergia tra porto e città e dall’altro riapre l’area del waterfront di Civitavecchia a eventi e iniziative. «Oggi è un momento importante – ha dichiarato il presidente dell’Authority Ciani di fronte alla folla accorsa per l’occasione, dopo le melodie natalizie suonate dalla banda Ponchielli – perché il porto e le città che stanno dietro allo scalo confermano la loro collaborazione a vantaggio dei cittadini, a prescindere dal colore politico che caratterizza le varie istituzioni». Per Ciani infatti non solo Civitavecchia vive uno stretto legame con lo scalo marittimo, ma anche i Comuni del comprensorio, da Tarquinia a Santa Marinella «e la loro crescita – ha aggiunto – è legata alla crescita del porto». Il villaggio natalizio, costituito da una serie di stand di prodotti enogastronomici e artigianali locali, NATALEè dunque un modo per permettere ai cittadini di «scoprire un luogo per passeggiare e conversare – ha detto Mons. Carlo Chenis prima di benedire la manifestazione – un modo per ‘‘umanizzare’’ la piazza». Prima di tagliare il nastro al fianco dell’assessore Attig e del vescovo Chenis, Ciani ha annunciato con soddisfazione che il pre-Cipe ha garantito i finanziamenti per realizzare la Darsena Servizi e la Darsena Traghetti, un’altra testimonianza, secondo il presidente dell’Authority, delle prospettive di crescita dello scalo.
(S.Car.)

ULTIME NEWS