Pubblicato il

Restyling per il cimitero vecchio

Un restyling in tre mosse. E’ questo quello che il sindaco Moscherini ha in programma per il cimitero monumentale di via Aurelia, che a tutt’oggi versa in uno stato di degrado allarmante. Tre passi per una riqualificazione che, a detta del primo cittadino, non dovrebbe tardare a giungere alla sua attuazione. Si partirà dalla ripresa dei lavori di restauro del Tempietto Bramantesco, finanziati con fondi della Provincia ai tempi della giunta Moffa e poi bloccati. Si procederà poi con l’apertura di un ingresso laterale, a ridosso di Fiumaretta, per agevolare l’ingresso dei visitatori. E infine si provvederà alla sistemazione dei vialetti interni con lo sfalcio delle erbacce. «La nostra intenzione – ha aggiunto poi Moscherini – è quella di delocalizzare con un giusto accordo la CCMS in zona industriale usufruendo del piazzale di fronte al cimitero per parcheggi, uffici comunali e box per i fiorai e creando un passaggio sotterrano che eviti l’attraverso dell’Aurelia ai visitatori». E se da un lato si parla di restyling dell’intera struttura monumentale, dall’altra l’attenzione è alta anche sul nuovo cimitero e, in particolare, sulla questione loculi. Tanto che il Sindaco ha intenzione di avviare una verifica amministrativa e di discutere il tutto in Consiglio Comunale.

ULTIME NEWS