Pubblicato il

Rifiuti: il Difensore Civico frena l'iniziativa di AeL

L’iniziativa di Ambiente e Lavoro di un’autoriduzione della tariffa dei rifiuti prende piede tra i cittadini, ma è lo stesso Difensore Civico, l’avvocato Luca Pierantozzi, a frenare la proposta nata dalla volontà di spiegare una spesa “ingiustificata” di 500 mila euro. “Pur ritenendo interessante l’iniziativa – ha spiegato – l’ipotesi del versamento di una parte della tassa dei rifiuti al difensore civico non è praticabile in quanto ciò non rientra nelle prerogative dell’ufficio, risultando tra l’altro di difficile realizzazione. Invito quindi i cittadini interessati a non trasmettere somme di denaro. Intanto sarà mio impegno operarmi al più presto affinché Etruria Servizi garantisca i dovuti chiarimenti in merito alla vicenda”.

ULTIME NEWS