Pubblicato il

Roma e dintorni

RIFF AWARDS 2007

Fino al 19 Aprile – Roma

Molte le novità della VI edizione del RIFF Awards 2007 Roma Independent Film Festival, che si terrà quest’anno, dal 13 al 19 aprile 2007, presso il Cinema Nuovo Olimpia di Roma. La programmazione vedrà alternarsi lungometraggi, documentari e cortometraggi provenienti da tutto il mondo, con anteprime europee e mondiali. Particolare attenzione sarà data alle opere prime del cinema italiano, cui sarà dedicato ampio spazio durante il festival. La serata inaugurale sarà aperta dal film Sweet, Sweet Marja primo lungometraggio del regista romano Angelo Frezza, una commedia brillante inquinata da elementi “imprevedibili” (la marja del titolo è elemento stupefacente!). A presentare il film, in anteprima assoluta, il regista e gli attori, Maria Grazia Cucinotta e Marco Messeri. Fra i film italiani in concorso Il nostro Messia, di Claudio Serughetti, con Sarah Maestri, Rosalinda Celentano e Tinto Brass. La giornata sui diritti umani, evento ormai consueto del RIFF, sarà dedicata quest’anno ad un problema scottante: la violenza e gli abusi nei confronti delle donne e le azioni di contrasto a questi crimini. Alla proiezione di documentari e cortometraggi sul tema, seguirà un dibattito con registi ed esponenti di Amnesty International e della ONG Nativo. Prevista anche quest’anno la collaborazione con il Festival Internazionale dei Diritti Umani di Ginevra. In programmazione l’Horror Day, grazie alla collaborazione con il Brussels International Festival of Fantastic Film, che presenterà il film Marmorea dello svizzero Markus Fischer. Ospite d’onore per la sezione italiana Lamberto Bava, che presenterà il suo ultimo film Ghost Son, distribuito dalla Moviemax. Anche quest’anno sono previste numerose serate a tema, dedicate al cinema spagnolo, francese, canadese, iraniano. Durante i sette giorni di proiezioni saranno organizzati un Convegno sulla legge per il cinema, un seminario sui format televisivi e un workshop sul cinema digitale in collaborazione con l’Università Roma Tre.

I PROFUMI DI AFRODITE E IL SEGRETO DELL’OLIO

Dal 14 Marzo al 2 Settembre – Roma

È tutta da vedere e da annusare la nuova mostra I profumi di Afrodite e il segreto dell’olio. Scoperte archeologiche a Cipro che le sale di Palazzo Caffarelli, ai Musei Capitolini di Roma, ospiteranno dal 14 marzo fino al 2 settembre 2007. Quasi 60 reperti provengono dal sito archeologico di Pyrgos nell’isola di Cipro, dove la Missione Archeologica dell’ITABC – CNR ha portato alla luce la più antica fabbrica di profumi – ad oggi nota – del Mediterraneo. Ben 4 profumi preistorici sono stati ricreati appositamente per la mostra, sulla base di prove di archeologia sperimentale e potranno essere annusati dal pubblico lungo il percorso. Tutti gli elementi che costituiscono la mostra guidano il visitatore attraverso l’affascinante scoperta, emersa a Pyrgos (sito sul versante meridionale della collina di Mavroraki nell’isola di Cipro), dei resti di un impianto industriale costituito da un vasto edificio di almeno 4.000 metri quadri che risale all’inizio del II millennio a.C. È stato così dimostrato per la prima volta che nell’estremo bacino orientale del Mediterraneo l’olio d’oliva non veniva prodotto a soli scopi alimentari ma anche come base per la produzione di antichi profumi Orari: da martedì a domenica ore 9.00 – 20.00, lunedì chiuso. Biglietti: unico integrato comprensivo di ingresso ai Musei Capitolini e alla Mostra € 8.00 intero, € 6.00 ridotto; solo mostra € 4,50 intero, € 2,50 ridotto; gratuito per le categorie previste dalla tariffazione vigente.

ULTIME NEWS