Pubblicato il

Santa Cecilia, lavoratori in agitazione

I lavoratori della casa di cura Santa Cecilia attendono da mesi il pagamento degli arretrati contrattuali. L’Amministrazione infatti, con un avviso esposto nel pomeriggio di ieri, ha informato i dipendenti dell’istituto che il giorno successivo, alla scadenza prevista dal Contratto Nazionale, non avrebbe pagato i loro stipendi. Dopo lo stato di agitazione precedentemente dichiarato dai lavoratori per il mancato pagamento degli arretrati, per la cui soluzione si attende la convocazione da parte dell’Organo preposto all’arbitrato, è convocata per venerdì un’assemblea nel corso della quale si decideranno ulteriori azioni sindacali a sostegno delle vertenze. Cgil Fp e Uil Fpl fanno sapere inoltre che «proporranno all’assemblea di dare mandato per avviare le pratiche relative alle ingiunzioni di pagamento e per chiedere alla Regione Lazio la revoca della convenzione dell’Istituto».

ULTIME NEWS