Pubblicato il

Santa Marinella, Esposito fonda il Comitato di liberazione

Nascono con il dichiarato scopo di contrastare il sindaco Tidei e la sua amministrazione i ‘‘Comitati di liberazione cittadina , per il ripristino della libertà’’. Una iniziativa voluta da Alfredo Esposito e che assume i caratteri di una nuova formazione politica, anche che apartitica e aperta a tutti i cittadini, purché siano onesti e contrari all’attuale sindaco e all’amministrazione. «Questi comitati – ha detto Esposito – sono formati da gruppi di ‘‘partigiani della libertà’’ ed avranno per il momento un nucleo dirigente ‘‘clendestino’’, per motivi di sicurezza nei confronti dei componenti, al fine di evitare le ‘‘rappresaglie’’ tanto care alla maggioranza. Basti pensare che tra i supporter dell’iniziativa ci sono anche due delegati attjualmente in carica, che hanno persino timore di dimettersi. Questo per far capire quale clima si respiri a Santa Marinella. I Comitati di liberazione agiranno dalla parte dello Stato, nel quale si riconoscono, e si batteranno solo sul piano politico-amministrativo per il ripristino della legalità amministrativa. Sono inoltre solidali con le forze dell’ordine tutte, alle quali rivolgono i complimenti per la seria azione di contrasto della criminalità, sempre magistralmente svolta sul territorio, ed invitano la cittadinanza onesta, gli uomini dello Stato e chi si riconosce nei volri democratici di legalità e giustizia a mobilitarsi con la massima vigilanza. Ciò – conclude Esposito – al fine di impedire il perpetrarsi della illegalità, di cui puntualmente la Procura della Repubblica, la Direzione Investigativa Antimafia ed ogni altra istituzione competente verrà puntualmente informata».

Cris. Deg.

ULTIME NEWS