Pubblicato il

Scott, ritorno per Reginella

“Te si’ fatta na vesta scullata, nu cappiello cu ‘e nastre e cu ‘e rrose…, stive ‘mmiez’a tre o quatto sciantose e parlave francese…è accussí?”
Reginella, Reginella che il francese non lo sa e che con l’itagliano se la cava a stento.
Benvenuto nel mondo della commmunicazione, amico mio.
E non dare retta ha chi dice che non ai né titoli né meriti. Che in questo campo tutti ci capiscono tutto e niente quasi nessuno.
Evvero, hai raggione proprio tu. Le redazzioni infarciscono i pezzzi di strafalcioni e la colpa è solo la loro.
Ma sospetto che pure la tua professoressa di itagliano e la tua maestra uno sforso in più avrebbero dovuto fartelo.
Del resto lo dice pure la canzona: “T’hê ‘a truvá na padrona sincera, ch’è cchiù degna ‘e sentirte ‘e cantá” e tu pare che da questo punto sia…saresti…sarebbi apposto.
Insomma “Reginella è vulata? e tu vola!…vola e canta…” ma soprattutto “nun chiagnere ccá”.
Simpaticamente tuo.

Scott

ULTIME NEWS