Pubblicato il

Scuola, il consiglio di circolo dei genitori smentisce il sindaco Brazzini

Cerveteri. E' ancora polemica sull'istituto scolastico ormai inadeguato ad ospitare i numerosi iscritti Ieri i genitori sono scesi in piazza per chiedere la costruzione di una nuova scuola

Cerveteri. E' ancora polemica sull'istituto scolastico ormai inadeguato ad ospitare i numerosi iscritti Ieri i genitori sono scesi in piazza per chiedere la costruzione di una nuova scuola

di STEFANIA VIGNAROLI

CERVETERI – In merito a quanto espresso dal sindaco Antonio Brazzini nel comunicato stampa del 6 giugno 2007 i genitori, rappresentanti del consiglio di circolo della scuola elementare Giovanni Cena, all’indomani della manifestazione di piazza nella quale avevano chiesto al primo cittadino un ultimatum di due giorni per chiarire le intenzioni, tengono a precisare che “non è competenza del primo cittadino l’adozione dei doppi turni scolastici. Questa decisione è una prerogativa del collegio docenti in collaborazione con il consiglio di Circolo. Per questo anno forse i doppi turni si riusciranno ad evitare, ma se continueranno ad esistere tali condizioni di disagio, proprio per la tutela del diritto allo studio, gli organi collegiali saranno costretti ad effettuare le turnazioni”.  In secondo luogo i genitori precisano che “il sindaco non ha fissato un appuntamento con il consiglio di circolo dei genitori della scuola Giovanni Cena, perciò nessuno di loro sarà presente alla riunione”. I manifestanti in contatto con l’assessore ai lavori pubblici , Franco Bornia, hanno concordato per martedì 12 Giugno alle ore 16 nell’aula della giunta comunale, “un incontro tra l’amministrazione e la delegazione genitori, al fine del reperimento dell’aerea, condizione indispensabile per ottenere i finanziamenti regionali e costruire la scuola”.

ULTIME NEWS