Pubblicato il

Scuola, riaprono due materne <br />

Risposta positiva dell’amministrazione per cinquanta famiglie. L’assessore Bassetti: “Andiamo in controtendenza rispetto al passato per abbattere le liste d’attesa”

Risposta positiva dell’amministrazione per cinquanta famiglie. L’assessore Bassetti: “Andiamo in controtendenza rispetto al passato per abbattere le liste d’attesa”

Più spazio all’infanzia nelle strutture scolastiche comunali. L’Assessore alla Scuola, Attilio Bassetti, ha annunciato la riapertura, con il nuovo anno scolastico, di due plessi dedicati alla scuola materna in ambito comunale. Si tratta della struttura di via Veneto e di quella ospitata dal plesso “Collodi” (zona Uliveto), che potranno ospitare 25 piccoli alunni a testa. La riapertura dei locali di via Veneto avverrà la prossima settimana, mentre quella dei locali presso la “Collodi” è prevista per l’ultima decade di settembre. In entrambi i casi le classi funzioneranno a tempo ridotto.
“Come Amministrazione abbiamo intrapreso un percorso che va assolutamente in controtendenza rispetto a quello degli ultimi anni – spiega Bassetti – che ha visto il Comune ritirarsi progressivamente dal settore delle scuole materne, per lasciare spazio in questo settore alle scuole gestite direttamente dal ministero. Tuttavia, nel corso degli ultimi anni le liste di attesa si sono allungate in maniera preoccupante e quindi il lavoro dell’assessorato, nelle ultime settimane, è stato finalizzato a riattivare spazi in favore di questa fascia di età”. L’assessore ha anche chiarito che è stato necessario per gli uffici, verificare attentamente le graduatorie per riconteggiare gli esclusi. “Abbiamo messo ordine nelle liste, sappiamo che purtroppo ci saranno ancora circa cinquanta bambini che rimarranno fuori, ma siamo stati in grado – ha aggiunto – di dare risposte ad altrettante famiglie. Lo sforzo non è stato indifferente, contiamo tuttavia di avviare un’operazione che possa portare, nel giro di un anno, a far finanziare il funzionamento di almeno una delle due materne alla Provincia o al Ministero. Sempre per l’anno prossimo, faremo in modo che non ci sia più la possibilità di chiedere accesso alle materne in due plessi diversi, eliminando quindi all’origine i problemi di lista che si sono verificati. Intanto, devo complimentarmi con l’ufficio ed il funzionario per aver perfezionato un’operazione importante per la politica della scuola cittadina”.

ULTIME NEWS