Pubblicato il

Si fingono clienti e rubano cellulari: arrestata coppia di rumeni

Una coppia di rumeni, lui di 25 anni e la lei di 20 anni, sono stati arrestati dai carabinieri del mucluo operativo e radiomobile di Civitavecchia, con l’accusa di aver rubato da un negozio di telefonia mobile 6 cellulari. La coppia, dopo essersi più volte “specchiata” su una vetrina di un
noto negozio di telefonia mobile, in pieno centro di Civitavecchia, si introduceva all’interno dell’esercizio commerciale e senza farsene accorgere rubava 6 telefoni cellulari dalla vetrina del negozio, allontanandosi subito dopo. Alcuni militari dell’Arma hanno assistito alla scena, allertando intanto le pattuglie del Nucleo Radiomobile. I due alla vista dei militari si sono diretti in un parco attiguo cercando di
disfarsi del materiale rubato prima di essere fermati e condotti in caserma. Per i due romeni, sono scattate le manette ed
entrambi sono stati associati presso il carcere di Borgata Aurelia di Civitavecchia, a disposizione del magistrato, per rispondere del reato di furto aggravato. Continua l’attività antitaccheggio e antiborseggio che l’Arma di Civitavecchia ha messo in campo soprattutto nel cuore della stagione estiva laddove si registra un forte aumento di turisti per le vie della città.

ULTIME NEWS