Pubblicato il

Straordinari,  Uil-Fpl proclama  l’agitazione

Civitavecchia – La Uil-Fpl torna all’attacco sul discorso riguardante i lavoratori del comune di Civitavecchia. L’organizzazione sindacale infatti, fa sapere che malgrado la nota inviata si denoterebbe un disinteressamento da parte dell’amministrazione sulla mancata liquidazione delle ore di straordinario del mese di settembre, al personale addetto al servizio di reperibilità. «L’amministrazione comunale non è sensibile alla questione di merito – si legge nella nota – e non intende implementare il budget dello straordinario del servizio di reperibilità». Affermazioni pesanti quelle del gruppo aziendale Uil-Fpl, che intanto fa sapere che, nonostante tutto il servizio garantirebbe il territorio cittadino e la collettività durante il pericolo e quando scatta l’emergenza, mentre il lavoratore subirebbe invece un danno economico sulla propria busta paga, riconducibile al mancato pagamento della spettanza accessoria. La stessa nota trasmessa all’amministrazione, la Uil fa sapere di averla inviata anche alla Prefettura e alla Provincia di Roma: «Proclamiamo lo stato di agitazione, preannunciando che in caso di mancato raffreddamento del conflitto, si arriverà al tentativo di conciliazione davanti al Prefetto».

ULTIME NEWS