Pubblicato il

Tabaccai, serrande abbassate anche in città

CIVITAVECCHIA – “Giù le serrande per la nostra sicurezza”. Anche in città sono state molte le tabaccherie che per un’ora, a partire dalle 12, hanno abbassato le saracinesche mostrando il cartello che spiegava i motivi delle protesta. Circa mille persone hanno preso parte al corteo che si è svolto a Roma, per chiedere al Governo maggiore sicurezza nello svolgimento della propria attività lavorativa. Dall’inizio dell’anno sono state tre le vittime di rapine. I tabaccai si dicono stanchi di essere “i bancomat della criminalità”, chiedendo più controlli sul territorio e provvedimenti ad hoc per scongiurare il ripetersi di azioni delinquenziali volte ad attentare alle casse della tabaccheria di turno mettendo in serio pericolo la vita di chi vi lavora.

ULTIME NEWS