Pubblicato il

Tarquinia, ‘‘Gratta e vinci’’ falsi: Finanza in azione

Denunciate tre persone titolari della società fantasma Al vaglio degli inquirenti la posizione di venti esercizi commerciali

Denunciate tre persone titolari della società fantasma Al vaglio degli inquirenti la posizione di venti esercizi commerciali

TARQUINIA – Gratta e vinci nel mirino della Finanza. Gli uomini delle Fiamme Gialle di Grosseto hanno sequestrato 450mila biglietti ‘‘Gratta e vinci’’ falsi, tra Grosseto, Tarquinia e Pomezia, per un valore pari a un milione e 500mila euro. Venti esercizi commerciali sono stati visitati dalla Finanza che nella vasta operazione avrebbe appurato che, nei casi di vincita da parte degli utenti,fino ad un importo pari ad 80 euro i soldi venivano ritirati direttamente presso gli esercizi commerciali, per importi superiori, anche relativi a 100mila euro, si rimandava ad un fantomatico sito internet la cui home page risultava perennemente in costruzione. Tre persone, titolari della società fantasma che ha messo in commercio i gratta e vinci falsi, sono state denunciate. Al vaglio degli inquirenti la posizione degli esercizi commerciali.

ULTIME NEWS