Pubblicato il

Taxi in sciopero il 7 luglio

Lo ha proclamato dalle 16 alle 20 la Filt Cgil protestando contro l'annuncio del Sindaco sull'ampliamento del numero delle licenze

Lo ha proclamato dalle 16 alle 20 la Filt Cgil protestando contro l'annuncio del Sindaco sull'ampliamento del numero delle licenze

Taxi fermi dalle 16 alle 20 del 7 luglio prossimo a Civitavecchia. Lo sciopero è stato proclamato nel pomeriggio dalla Filt Cgil, dopo che la richiesta di attivazione “delle procedure di raffreddamento, seguita alla rottura delle trattative con il Comune”, non ha dato alcun esito. All’origine della protesta c’è la volontà del sindaco Gianni Moscherini di rilasciare nuove licenze. Come si legge in una nota del sindacato, “si è deciso di ricorrere allo sciopero per il perdurare del comportamento irresponsabile e antisindacale dell’amministrazione comunale che, a fronte delle proposte migliorative avanzate dalla categoria, ha risposto con un’ipotesi di aumento del numero delle licenze ed una deregolarizzazione del servizio di noleggio che comporterebbe l’ingresso di soggetti industriali, senza alcun vantaggio per i tassisti e per gli operatori del noleggio”. Lo sciopero coinciderà con il primo fine settimana di luglio, in coincidenza di una delle prime ondate di partenze dal porto per le località di villeggiatura sarde.

ULTIME NEWS