Pubblicato il

''The Illusionist'' tra amore e magia

di VINCENZO SORI

Nella Vienna imperiale di fine Ottocento si afferma l’abile illusionista Eisenheim (Norton). Se ne interessa pure il futuro erede al trono dell’Impero asburgico, principe Leopold (Sewell). I due si contendono le attenzioni di Sophie (Biel), futura sposa del principe, nonché amica d’infanzia e grande amore di Eisenheim. Entrambi faranno di tutto per conquistare la donna dei loro desideri. Il principe Leopold, servendosi dell’ispettore di polizia Uhl (Giamatti), tenta di smascherare il rivale, il quale, nel frattempo, intrattiene una relazione clandestina con la donna. Tratto dal romanzo breve “Eisenheim the illusionist” di Millhauser, l’opera seconda di Neil Burger (uscito in Italia il 6 aprile) è la storia di un triangolo sentimentale ambientata in una Vienna riprodotta in maniera molto accurata. Al centro della sceneggiatura l’amore e il soprannaturale. Coinvolgenti le musiche di Philip Glass. Nonostante il finale piuttosto scontato, un ottimo esempio di cinema. Da vedere.

Vin.So.

ULTIME NEWS