Pubblicato il

Tidei: «Ama, ora basta»

Il sindaco minaccia di rescindere il contratto

Il sindaco minaccia di rescindere il contratto

S. MARINELLA – Il sindaco Pietro Tidei reagisce duramente alle lamentele dei cittadini sul servizio di raccolta dei rifiuti urbani. «Se continua così l’Ama ha le ore contate – dice Tidei riferendosi alla ventilata richesta di risoluzione contrattuale per inadempienza – gli impegni non rispettati dall’Ama sono tanti, a cominciare dalla lavacassonetti e da un parco macchine da rimettere in efficienza. Così mentre il centro è oggettivamente pulito le zone semi centrali e periferiche versano in stato di grave abbandono». Al sindaco non è piaciuto affatto neanche il modo con cui è stata affrontata la recente crisi nei rapporti tra management e operai, conclusa con una dura presa di posizione dell’azienda da parte di questi ultimi. «Le cause del malessere interno non sono state rimosse – conclude Tidei – ed anzi i recenti provvedimenti potrebbero peggiorare lo stato delle relazioni industriali. Ma anche qui non vedo risposte».

ULTIME NEWS