Pubblicato il

Trasporti, Aponte conferma: "Anche in inverno collegamento Snav Civitavecchia-Olbia"

Confermato, anche in inverno, il collegamento ‘Cruise Ferry’ Civitavecchia – Olbia. Gianluigi Aponte, armatore nel settore di navi porta containers e da crociera ha deciso – attraverso la Snav e dopo il positivo riscontro registrato nelle ultime due stagioni estive -, di confermare, anche per il periodo invernale, il collegamento. Decisione “che consente di confermare ulteriori 80 posti di lavoro per tutto l’anno”. Il nord Sardegna diventa così uno degli scali privilegiati dal gruppo Aponte: nel 2008 la società Msc Crociere, con le sue navi di lusso, ha programmato, infatti, di effettuare 38 scali nel porto sardo. L’intesa, sottolinea la nota, “grazie alla determinazione del presidente dell’Autorità Portuale, Paolo Piro che fortemente lavora allo sviluppo dello scalo portuale del nord Sardegna”. Il traghetto ‘Snav Sardegna’ effettuerà collegamenti quotidiani tra la Sardegna e Civitavecchia, in particolare nei giorni dispari (partirà da Civitavecchia alle ore 22.30 per arrivare a Olbia alle 6; nei giorni ‘pari’ il collegamento sarà inverso con gli stessi orari). La Snav, per garantire maggiore confort, consentirà l’imbarco già dalle ore 19 e lo sbarco anche dopo oltre l’orario di arrivo. Previsti, a bordo, diversi servizi. Snav lancia anche un servizio esclusivo di trasporto da Civitavecchia alla stazione di Roma Termini, con ‘bus di lusso’, che attenderà i passeggeri all’arrivo della nave e consentirà, così, di raggiungere la capitale. Continuerà anche il servizio dedicato al trasporto commerciale che offre agli autisti cabine singole e cena a bordo, incluse nel prezzo. “Questi servizi aggiuntivi – afferma il comandante Raffaele Aiello, amministratore delegato e direttore Generale della Snav – intendono riportare, sempre di più, le offerte ai residenti ai livelli ottimali che negli anni scorsi avevano contraddistinto questo tipo di collegamento. L’offerta Snav dimostra il ruolo che la Sardegna ha assunto nell’economia nazionale e non solo per la naturale vocazione turistica dell’Isola”.

ULTIME NEWS