Pubblicato il

Tvn, entro aprile nuovo incontro

«L’Arpa Lazio, accogliendo la richiesta del presidente della Regione Marrazzo, ha individuato un progetto di monitoraggio sulle centrali termoelettriche di Civitavecchia e Aprilia comprendente anche il biomonitoraggio». Lo ha reso noto, in un comunicato, il commissario straordinario di Arpa Lazio Corrado Carrubba. «Il gruppo tecnico incaricato di definire lo schema di monitoraggio, da condividere prossimamente con enti locali ed amministrazioni centrali, propone – come spiega Carrubba – di porre l’attenzione sulla qualità dei comparti ambientali e sui rischi per l’ambiente con ancoraggio a precisi riferimenti normativi e standard internazionali scientificamente riconosciuti; quindi qualità non solo dell’aria ma anche delle acque e dei suoli tramite l’uso di indicatori chimici e biologici. I nostri tecnici stanno anche valutando la possibilità di individuare indicatori specifici di esposizione umana. Entro aprile saremo in grado – conclude Carrubba – di riunire nuovamente i tavoli ad Aprilia e a Civitavecchia, così da stabilire modalità e tempi per un avvio rapido delle attività».

ULTIME NEWS