Pubblicato il

Tvn,&nbsp;a Tarquinia consiglio comunale aperto a tutto il comprensorio<br />

SILVANO OLMI (AN) INVITA SINDACI E AMMINISTRATORI A PARTECIPARE SABATO ALL'ASSISE CONTRO IL CARBONE.

SILVANO OLMI (AN) INVITA SINDACI E AMMINISTRATORI A PARTECIPARE SABATO ALL'ASSISE CONTRO IL CARBONE.

TARQUINIA – È stato convocato a Tarquiniaper sabato 21 aprile 2007, alle 10, il consiglio comunale aperto per fare il punto sullo stato delle trattative in corso e organizzare ulteriori manifestazioni di protesta contro la riconversione a carbone della centrale elettrica di Civitavecchia. Al consiglio comunale sono stati invitati a partecipare i sindaci e i presidenti delle Università Agrarie del comprensorio, i presidenti delle province di Viterbo e Roma, tutti i cittadini e gli istituti d’istruzione di Tarquinia.
“Auspico la massima presenza alla riunione – dichiara l’assessore Silvano Olmi- invito tutti i sindaci, i consiglieri comunali, i presidenti e gli amministratori delle Università Agrarie del territorio a non mancare. Serve il loro sostegno! “. Ad essere colpiti dalle ricadute inquinanti dei fumi delle due centrali sono i Comuni dell’intera provincia: Monteromano, Tuscania, Blera, Vetralla, Villa San Giovanni, Tarquinia, Tessennano, Canino, Cellere, Arlena di Castro, Piansano, Ischia di Castro, Farnese, Marta, Capodimonte, Montefascone, Viterbo, Valentano, Latera, Celleno, Gradoli, Bolsena, Bagnoregio, Grotte di Castro, Onano, San Lorenzo Nuovo, fino a raggiungere Acquapendente, Lubriano, Castiglione in Teverina e Proceno.
“Cari colleghi amministratori- conclude Olmi- vi aspettiamo sabato mattina per concordare iniziative di ferma protesta contro una riconversione a carbone che mette a repentaglio la salute dei cittadini”.

ULTIME NEWS