Pubblicato il

Uil Fpl: giù le mani dai ‘‘comunali’’

Il sindacato dopo l’inchiesta de Il Sole 24 Ore replica all’ex assessore Renda: «Perché sostiene che la spesa corrente è aumentata?»

Il sindacato dopo l’inchiesta de Il Sole 24 Ore replica all’ex assessore Renda: «Perché sostiene che la spesa corrente è aumentata?»

CIVITAVECCHIA – Il gruppo aziendale del Comune della Uil Fpl (nella foto Fabio Napoleoni) risponde così al servizio di domenica de La Provincia, in cui si riportavano i dati relativi alla spesa del Pincio del periodo 2001-2006 inseriti in una inchiesta de Il Sole 24 Ore e commentati dall’assessore al Bilancio di quel periodo, Salvatore Renda. «Più volte – afferma la Uil Fpl – si sono succeduti numerosi attacchi alla dignità e alla professionalità dei dipendenti comunali. Nel caso specifico, comunque, l’attacco ai dipendenti comunali è istigato e suggerito da qualcuno che non conosce la realtà dei fatti. Non si può consentire un attacco indiscriminato ai lavoratori, con una grande professionalità e con grande senso di responsabilità mandando avanti una “sgangherata” macchina comunale che erogano servizi ai cittadini. Prima di parlare di miglioramento del servizio occorre organizzare la macchina comunale, che dia servizi efficienti ed efficaci alla collettività. Perché l’ex assessore dice che la spesa corrente è aumentata? Quale interesse recondito c’è nelle sue affermazioni?». Interrogativi che però, eventualmente dovrebberso essere girati al quotidiano economico, che ha riportato i dati in questione.

ULTIME NEWS