Pubblicato il

«Centro Boggi, da tempo chiediamo verifiche»

Il circolo cittadino del Prc commenta le ultime vicende giudiziarie «Finalmente riflettori accesi sui meccanismi di accreditamento»

Il circolo cittadino del Prc commenta le ultime vicende giudiziarie «Finalmente riflettori accesi sui meccanismi di accreditamento»

S. MARINELLA – Il circolo cittadino di Prc interviene in merito ai fatti di questi giorni che hanno coinvolto, in alcune inchieste, il centro di assistenza ai disabili di Santa Severa. «Finalmente le recenti indagini giudiziarie hanno acceso i riflettori sui meccanismi di accreditamento tra la Asl RmF e le strutture riabilitative Unisan Ri-Rei e Bellosguardo. Da tempo il Prc – si legge nella nota stampa inviata dal circolo cittadino – denuncia i clamorosi casi di malasanità nel nostro comprensorio nel settore riabilitativo. Dietro la cassa integrazione e la mobilità di massa che ha colpito gli operatori sanitari, nella lenta ma inesorabile volontà di contrarre l’organico a tempo indeterminato a favore di personale in convezione o in appalto, c’è in realtà una poco trasparente gestione dei fondi pubblici. Il 15 febbraio scorso il Prc regionale aveva sollecitato l’ispettorato del lavoro ad indagare sull’effettiva gestione dei fondi erogati ai rami d’azienda Unisan che, senza aver mai vinto un bando di concorso, gestiscono importanti strutture riabilitative in convenzione come il centro Boggi di Santa Severa. Abbiamo assistito al peggioramento dell’erogazione del servizio declassato a mantenimento lieve e alle denunce dell’associazione delle famiglie dei disabili sulle pessime condizioni in cui versa l’utenza del centro Boggi. L’11 aprile la Varrone ha confermato il licenziamento di 14 unità lavorative, giustificato dai tagli alla sanità, quando invece sembrano esistere finanziamenti regionali. Da sempre noi sosteniamo che una gestione pubblica costerebbe ai contribuenti molto meno di quella privata, spesso favorita dalla Asl. Il 24 dicembre abbiamo protocollato una mozione in cui si sollecitava il sindaco Bacheca ad assumersi le sue responsabilità sul centro Boggi». (Gi.Ba.)

ULTIME NEWS