Pubblicato il

Dopo 80’ alla pari la San Pio X cede alla prima

JUNIORES PROVINCIALI. I rossoblu in vantaggio, poi il Focene ribalta: finisce 2-1  

JUNIORES PROVINCIALI. I rossoblu in vantaggio, poi il Focene ribalta: finisce 2-1  

di GIAMMARCO MORGI

Un’altra sconfitta per la formazione della Juniores Provinciale della San Pio X, che nella 22^ giornata si vede battuta tra le mura amiche dal Focene Calcio per 2-1. Gli avversari dei rossoblu erano davvero temibili, considerando che la formazione romana occupa la prima posizione nella competizione. I ragazzi di Rogai sono, però, riusciti a mettere in campo una prestazione più che dignitosa, contro un avversario forse troppo sicuro dei propri mezzi e, quindi, anche remissivo sotto certi punti di vista.  Dopo il fischio d’inizio sono padroni di casa a prendere in mano il pallino del gioco, lasciando pochi spazi agli avversari, giostrando bene la sfera nella metà campo e rendendosi pericolosi in più occasioni ma senza riuscire a trovare la realizzazione. La prima frazione si chiude, così, a reti inviolate ma è al 70’ della ripresa che si verifica l’evento chiave della partita: un giocatore del Focene commette un brutto fallo di reazione su Terzini e per questo viene espulso ma quest’ultimo, mentre abbandonava il terreno di gioco, va a colpire nuovamente Terzini, l’arbitro vede ancora dell’astio e estrae il rosso anche per l’incolpevole giocatore rossoblu. Dopo un’espulsione per parte riprende il gioco e, su una bella azione corale, Bordea all’80’ porta in vantaggio i suoi. I ragazzi di Rogai trovano il meritato vantaggio, ma gli avversari trovano un’incredibile reazione d’orgoglio e tra il 90’ e il 95’ ribaltano il risultato, portando il conto delle reti sul definitivo 2-1.
«I miei ragazzi – commenta il tecnico Rogai – hanno sostenuto una gara bellissima, concentrati e decisi, tanto da riuscire a mantenere il pareggio con la prima in classifica per ben 80’ nonostante avessimo in rosa 6 ragazzi classe ‘96 e un ‘97. Abbiamo trovato il meritato vantaggio, ma poi loro hanno tirato fuori l’orgoglio e ci hanno superato. Se non ci fosse stata l’espulsione di Terzini, ingiusta secondo me, avremmo portato a casa la vittoria». 

ULTIME NEWS