Pubblicato il

Movida, esasperati gli abitanti del centro

CIVITAVECCHIA – Residenti del centro in guerra contro la movida chiassosa e che non fa dormire. «Anche stanotte – scrive una civitavecchiese ormai esasperata – ho pensato al nostro Sindaco. Ebbene sì, per tutto l’inverno, dal giovedì alla domenica, ho trascorso buona parte delle nottate  pensando a lui e a chi permette che i cittadini possano essere assediati da musica a decibel illegali, da cantate a squarciagola, urla e immancabile immondizia abbandonata ovunque. Tutto fino alle 2 di notte, 4 giorni a settimana». E chiede un intervento fermo e deciso da parte del sindaco Tidei affinché finalmente i residenti possano avere pace. Ma a quanto pare a essere stufo della movida, spesso violenta, è anche il primo cittadino. «Torneremo a mettere l’ordinanza anti vetro fuori dai locali, proprio come la scorsa estate» ma anche gli esercenti dovranno fare la loro parte. Basta vendere alcol «ai ragazzini», basta alla musica troppo alta e soprattutto «perché non ingaggiare dei buttafuori che vigilino sulla situazione fuori dai locali così da intervenire preventivamente sulle risse che potrebbero nascere?». Intanto, sempre il primo cittadino ha annunciato che è al vaglio dell’amministrazione comunale il progetto per la realizzazione di una discoteca fuori Civitavecchia «dove la musica può essere diffusa a quanto si vuole e i ragazzi possano andare a ballare senza disturbare il sonno di chi il giorno dopo deve andare a lavorare».

ULTIME NEWS