Pubblicato il

Elezioni: schede inutilizzabili, presidenti richiamati nei seggi. Chiesta la reperibilità  per stanotte

Su segnalazione di alcuni rappresentanti di lista, il Comune ha richiamato i presidenti a riaprire i seggi in quanto molte schede erano inutilizzabili perchà© tagliate o piegate male e per questo ritenute riconoscibili.Intorno alle 18,30 i presidenti hanno riaperto i seggi e forse dovranno tornarci stanotte

Su segnalazione di alcuni rappresentanti di lista, il Comune ha richiamato i presidenti a riaprire i seggi in quanto molte schede erano inutilizzabili perchà© tagliate o piegate male e per questo ritenute riconoscibili.Intorno alle 18,30 i presidenti hanno riaperto i seggi e forse dovranno tornarci stanotte

Imprevisto non di poco conto nella serata ai seggi elettorali. Su segnalazione di alcuni rappresentanti di lista, il Comune ha richiamato i presidenti a riaprire i seggi in quanto molte schede erano inutilizzabili perchà© tagliate o piegate male e per questo ritenute riconoscibili.. Intorno alle 18,30 i presidenti sono ritornati nei seggi, tolto nuovamente i sigilli e steso un verbale riguardante le operazioni e il numero di schede che possono considerarsi inutilizzabili. Il Comune ha finito le scorte e le ha ordinate al Ministero dell'Interno che le farà  riavere alle sezioni interessate probabilmente nella notte. I presidenti hanno dovuto dare quindi la loro reperibilità  notturna e verosimilmente, non appena giungeranno le scorte, dovranno riaprire nuovamente i seggi, con segretari e scrutatori, a qualsiasi ora. Proteste dagli interessati che, non solo otterranno lo stesso rimborso anche nell'eventualità  che fossero richiamati di notte, ma si chiedono quali garanzie potranno offrire circa la loro efficienza se dovessero lavorare anche stanotte.

ULTIME NEWS