Pubblicato il

«Nessuna chiusura a priori sul progetto Roma Vetus»

Il primo cittadino annuncia che, a breve, il disegno del parco approda in consiglio comunale  

Il primo cittadino annuncia che, a breve, il disegno del parco approda in consiglio comunale  

TARQUINIA – «Compito di un’amministrazione è di ascoltare e di fare le proprie valutazioni, libera da ogni pressione o condizionamento e nell’esclusivo interesse della collettività. Roma Vetus richiede un’analisi molto approfondita e il rispetto di tutte le normative vigenti». Lo dichiara il sindaco Mauro Mazzola, in merito al parco dedicato all’antica Roma. «Nessuno ha rifiutato a priori il progetto. – prosegue il sindaco – L’iter politico e amministrativo è avviato e tra pochi giorni discuteremo in consiglio comunale una delibera d’indirizzo. Tuttavia è inaccettabile e inammissibile che qualcuno, forse perché accecato da interessi personali, pensi anche lontanamente di bruciare le tappe. Molte volte abbiamo assistito a grandi investimenti che poi non si sono realizzati, come avvenuto di recente per l’impianto fotovoltaico di Montalto di Castro. Di fronte a progetti di queste dimensioni, da centinaia di milioni di euro, occorre andare con i piedi di piombo. Abbiamo incontrato gli investitori per ascoltare la loro proposta, perché la possibilità di creare posti lavoro non ci deve sfuggire. Ma abbiamo il diritto e il dovere di difendere il nostro territorio e la nostra comunità. Pretendiamo chiarezza, trasparenza e certezze, perché i contorni del progetto Roma Vetus non sono definiti. Su questo aspetto non deroghiamo. Se ci saranno le condizioni saremo i primi a collaborare, così come abbiamo sempre fatto verso le realtà interessate a creare sviluppo».

ULTIME NEWS