Pubblicato il

Rumeno si uccide con due coltelli

NULL

NULL

MONTALTO DI CASTRO – Ha afferrato due coltelli da cucina, uno per mano, si è disteso sul letto e si è colpito più volte all’addome e alla gola. Si è ucciso così un immigrato rumeno, J.D., di 42 anni, residente a Montalto di Castro. A scoprire il corpo dell’uomo è stato, l'altro ieri sera, un suo connazionale, A.A., che condivideva con lui la casa. Superato il primo momento di choc, l’immigrato ha avvisato dell’accaduto i carabinieri, immediatamente intervenuti insieme al medico legale. Stando ad una ricostruzione compiuta dai militari, il decesso è stato provocata da ferite multiple, da punta e da taglio, che l’immigrato si è provocato con i due coltelli. L’uomo aveva il permesso di soggiorno. La salma è stata portata nell’obitorio del paese, dove l’autopsia, disposta dalla procura della Repubblica di Civitavecchia.

ULTIME NEWS