Pubblicato il

''S. Marinella non ha bisogno delle domeniche ecologiche''

NULL

NULL

SANTA MARINELLA – Lasciare a piedi i cittadini sembra l'arma più facile e naturalmente drastica per ovviare al fenomeno dell'inquinamento delle città  che ormai ha raggiunto livelli insopportabili. In un summit tra Regione, Provincia e Campidoglio il presidente Gasbarra ha lanciato l'idea di coinvolgere i comuni dell'area metropolitana nel progetto. Questo significherebbe anche nel nostro territorio l'obbligo di lasciar le auto nel loro parcheggio la domenica. Marco Maggi, consigliere comunale delegato alla viabilità  è scettico sulla proposta. Ha un senso dice interdire al traffico delle auto porzioni del territorio comunale quando queste sono connesse ed indispensabili per particolari manifestazioni. Lasciare le auto dei santamarinellesi nei parcheggi la domenica è una forzatura per chi come noi non ha particolari fenomeni di inquinamento e gode di un clima favoloso.. Per Massimiliano Fronti, vicesindaco, il discorso è più articolato. Abbiamo introdotto il tema dell'ecologia con il Palio dell'Autopedale, detto appunto ecologico perchà© nasce proprio con l'intento i dimostrare che si puà fare sport, si puà organizzare una manifestazione di richiamo senza necessariamente inquinare. Come amministrazione comunale intendiamo riconoscere, specialmente nel centro storico della città , la supremazia del pedone sulla vettura. Questo attraverso manifestazioni che prevedano la parziale chiusura di zone della città  come abbiamo fatto sia quest'estate che nelle ultime festività  natalizie. Nel prossimo consiglio comunale proporremo la ripresa del Palio Ecologico proprio come manifestazione aggregante e come stimolo per ripensare il rapporto tra l'uomo e l'ambiente. In merito alla ventilata ipotesi di domeniche a piedi anche Fronti è scettico. Non abbiamo necessità  di abbattere fenomeni di inquinamento perchà© da noi, anche grazie alla conformazione della città , molto allungata e ridosso al mare, il fenomeno non ha rilievi allarmanti. Mi piacerebbe organizzare qualche manifestazione nella prossima estate per ribadire il rispetto dell'ambiente e rendere più vivibile la città .

Cris.Degni

ULTIME NEWS