Pubblicato il

Scout di Tolfa in attività continua

TOLFA – Inarrestabile l’attività scout in collina. Gli scout di Tolfa sabato e domenica 20 e 21 hanno realizzato, insieme agli scout della Zona Etruria (Civitavecchia, Anguillara, Bracciano, Cerveteri, Manziana, Santa Marinella e Ladispoli) un grande evento: circa trecento giovani hanno simpaticamente invaso la base scout di Tuscania. I ragazzi dagli 11 ai 16 anni si sono misurati sulle varie competenze: cucina, espressione, campismo, hebertismo ecc. Nella serata sono riusciti a fare  un mega concerto con canzoni scout suonando e cantando loro stessi. In contemporanea anche  i ragazzi di 17 anni si sono misurati al lago di Martignano in una grande sfida (canoa, tiro con l’arco, corsa, ecc.) che ha coinvolto anche i capi. La celebrazione della messa è stata al centro di tutte e due le esperienze riuscendo a fare leva anche sul bisogno di spiritualità dei ragazzi. “Lo scoutismo – spiegano i capi – è un metodo incredibile: oltre ad essere il più seguito al mondo è il più apprezzato perché riesce ad affascinare anche i giovani adolescenti per l’accurata preparazione delle attività dove si garantisce l’avventura e il protagonismo dei ragazzi. A Tolfa come in tutta la Zona Etruria lo scoutismo è sempre più radicato nonostante la grande selezione e preparazione che viene richiesta ai capi (per diventare capi sono obbligatori due tre settimane di formazione a livello nazionale che vanno ripetuti negli anni – ndr)  e l’impegno costante con i ragazzi più tutti gli impegni nella zona e nella regione. Vedere queste immense schiere di camicie azzurre è bellissimo perché ci offre la speranza che davvero qualcosa può cambiare. Diamo l’appuntamento per il 4 e 5 maggio quando i grandi ( 17-21 anni) si vedranno tutti insieme per un grande evento sulla tematica della Legalità e Tolfa ci sarà”. (Rom. Mos.)

ULTIME NEWS