Pubblicato il

Laboratorio Capitan Uncino in mare aperto: gran lavoro per la costruzione della vela

SANTA MARINELLA. Prosegue con successo il progetto nazionale promosso dalla Uisp sport

SANTA MARINELLA. Prosegue con successo il progetto nazionale promosso dalla Uisp sport

SANTA MARINELLA – «Prosegue con successo il laboratorio Capitan Uncino in mare aperto per le diverse abilità e tanti ragazzi sono entusiasti di partecipare a questa iniziativa che li vede impegnati, insieme all’Asd Pescatori Sportivi Santa Marinella, all’associazione La Bilancella, agli Amici della Darsena Romana e al gruppo Boy Scouts of Italy Stella Maris, nell’ideazione e nella costruzione della vela che sarà utilizzata per l’imbarcazione oggetto del laboratorio». Questa la dichiarazione  della dottoressa Angela Chiara Ricci della Cooperativa Casa Comune 2000, coordinatrice del progetto distrettuale Strada per l’Autonomia, Centro diurno distrettuale Asl RmF2.  Il progetto nazionale Capitan Uncino, promosso dalla Uisp Sport per tutti e coordinato dalla dottoressa Stefania Di Iorio, prevede l’integrazione di ragazzi drop-out, studenti che abbandonano prematuramente la scuola, delle superiori del territorio e ragazzi diversamente abili nell’ambito di laboratori sperimentali di co-progettazione per la costruzione e l’utilizzo di una barca a vela. Per i ragazzi del Centro diurno, che una volta a settimana si spostano da Ladispoli al porto di Santa Marinella per la ideazione e la realizzazione della ‘‘Perla’’ (questo il nome che tutti insieme hanno scelto per la loro imbarcazione), la partecipazione a queste attività è stata una scommessa vinta, visti gli importanti risultati d’integrazione e di crescita manuale e cognitiva che sono stati raggiunti. I ragazzi di Strada per l’Autonomia, al termine di questo stimolante percorso formativo ad alta valenza sociale e didattica, parteciperanno con gli altri gruppi di lavoro alla cerimonia del varo dei natanti, che si svolgerà presso il porticciolo di Santa Marinella il 18 maggio alle 15 in una festa-raduno che vedrà coinvolte tutte le altre  imbarcazioni nate dai gruppi  delle altre otto città italiane aderenti al progetto».
Gi.Ba

ULTIME NEWS